Il teschio messicano è un tatuaggio molto richiesto, i suoi colori accesi, le sue forme morbide e gli innumerevoli dettagli che può contenere ne fanno un soggetto decisamente ambito.

La sua origine è però antica e lontana.

In Messico, paese che gli ha dato i natali, è il simbolo del giorno dei morti, che in realtà si festeggia per 2 giorni, 1 e 2 Novembre. Il primo novembre si ricordano i bambini morti e in tale occasione si regalano ai bambini caramelle e biscotti a forma di teschio colorato per esorcizzare l’idea della morte.

Il teschio messicano nella sua sugarforma più semplice, negli anni è diventato tatuaggio simbolo di diversi uomini di malaffare messicani e di gang

Nel nostro continente è però apprezzato dagli artisti del tatuaggio per la quantità di dettagli e colori con cui può essere raffigurato

Nato come soggetto old school, è oggi rappresentato in numerosi stili diversi, new school, realistico, floreale (fatto tutto di fiori).